Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1975 numero 151 art. 186


L'art. 571 del codice civile è sostituito dal seguente:
<sorelle. -- Se coi genitori o con uno soltanto di essi concorrono
fratelli e sorelle germani del defunto, tutti sono ammessi alla
successione del medesimo per capi, purchè in nessun caso la quota, in
cui succedono i genitori o uno di essi, sia minore della metà.
Se vi sono fratelli e sorelle unilaterali, ciascuno di essi
consegue la metà della quota che consegue ciascuno dei germani o dei
genitori, salva in ogni caso la quota della metà in favore di questi
ultimi.
Se entrambi i genitori non possono o non vogliono venire alla
successione e vi sono ulteriori ascendenti, a questi ultimi si
devolve, nel modo determinato dall'art. 569, la quota che sarebbe
spettata a uno dei genitori in mancanza dell'altro>>.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1975 numero 151 art. 186"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto