Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1885 numero 2892 art. 16


Il sindaco di Napoli potrà, nel primo biennio dopo la promulgazione
della presente legge, per ordinanza da pubblicarsi nei modi legali,
emanare tutti i provvedimenti necessari:
a) per chiusura o risanamento di case insalubri;
b) per soppressione di pozzi o cisterne che sieno per causa
permanente pericolosi alla salute dei cittadini;
c) per rimozione di cause d'insalubrità dalle acque o dalle
abitazioni;
d) per chiusura o rifazione di ogni canale o tubo di scarico
delle case, o per obbligo a costruirli;
e) per obbligo al proprietario, il cui immobile manchi di acqua
potabile, di fornirsene in determinato tempo;
f) per obbligo al proprietario di non impedire al condomino o
all'inquilino che lo chiesa, il passaggio di tubi conduttori di
acqua;
g) per multe a carico dei contravventori, le quali potranno
estendersi fino al doppio della somma occorrente per l'esecuzione del
lavoro ordinato;
h) per esecuzione dei lavori a carico dei contravventori.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1885 numero 2892 art. 16"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto