Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1865 numero 2359 art. 52


Le azioni di rivendicazione, di usufrutto, di ipoteca, di diritto
dominio, e tutte le altre azioni esperibili sui fondi soggetti ad
espropriazione, non possono interrompere il corso di essa, né
impedirne gli effetti.
Pronunciata l'espropriazione, tutti i diritti anzidetti si possono
far valere non più sul fondo espropriato, ma sull'indennità che lo
rappresenta.
(Articolo così abrogato dall'art. 58 dpr 327/2001).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1865 numero 2359 art. 52"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto