Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1865 numero 2359 art. 28


L'accettazione della indennità offerta dall'espropriante e gli
accordi amichevoli che siansi conchiusi fra questo ed i proprietari
od enfiteuti dei beni da espropriarsi, prima che sia approvato il
piano di esecuzione, si considereranno dipendenti dalla condizione
che il piano venendo approvato, i beni ceduti siano compresi nella
espropriazione.
(Articolo così abrogato dall'art. 58 dpr 327/2001).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1865 numero 2359 art. 28"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto