Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

La responsabilità per danni causati da oggetti spaziali




In materia di responsabilità per danni cagionati da oggetti spaziali, l'art. 2 della legge 25 gennaio 1983, n. 23 prevede che le persone fisiche e giuridiche italiane possano ottenere dallo Stato italiano il risarcimento dei danni causati da oggetti spaziali lanciati da uno Stato straniero che sia parte della Convenzione internazionale per i danni causati da oggetti spaziali, firmata a Londra, Mosca e Washington il 29 marzo 1972, nella misura in cui lo Stato italiano ha chiesto e ottenuto, secondo le disposizioni della citata Convenzione, il risarcimento da parte dello Stato di lancio dei danni da esse subiti.

Qualora lo Stato italiano, a mente dell'art. 2 della citata legge, non abbia formulato la relativa richiesta, ha l'obbligo di risarcire i danneggiati dei danni subiti. Ciò sempre che lo Stato sul cui territorio si sono verificati i danni o quello nel quale i predetti danneggiati hanno la residenza o la sede non abbiano chiesto e ottenuto il risarcimento dei danni stessi da parte dello Stato di lancio.

Inoltre lo Stato italiano, in base all'art. 3 , ha l'obbligo di risarcire i danni alle persone fisiche e giuridiche italiane anche quando abbia formulato la richiesta, ma la stessa sia rimasta per qualsiasi ragione insoddisfatta.

Secondo l'art. 5 della legge in esame, la responsabilità dello Stato italiano ha natura obiettiva e non ammette prova liberatoria.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

La responsabilità per danni causati da oggetti spaziali
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "La responsabilità per danni causati da oggetti spaziali"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto