Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

La redazione dell'atto pubblico notarile (art. 51 l.n.)



Gli artt. che vanno dal 47 al 60 della Legge notarile , che compongono il Capo I del Titolo III della legge, affrontano e disciplinano specificamente la "forma dell'atto pubblico notarile".

Tra le diverse norme facenti parte di tale Capo che più direttamente prescrivono obblighi di "forma", particolare rilevanza ha l'art. 51 l.n., che in maniera articolata detta le regole specifiche per la redazione dell'atto pubblico nota1, norme che il notaio ha l'obbligo di rispettare essendo peraltro, la maggior parte di esse, sanzionate disciplinarmente.

Note

nota1

Va sottolineato come gli altri pubblici ufficiali delegati alla ricezione di atti pubblici utilizzino indirettamente le norme sulla redazione dell'atto pubblico notarile proposte dalla Legge n. 89 del 1913.
top1

Prassi collegate

  • Quesito n. 188-2009/C, Erronea indicazione dei dati anagrafici e atto di rettifica


Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

La redazione dell'atto pubblico notarile (art. 51 l.n.)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "La redazione dell'atto pubblico notarile (art. 51 l.n.)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto