Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

La dimora



Concetto in qualche modo simile a quello di residenza è quello di "dimora", che indica il luogo nel quale la persona si trova in via transitoria, ma per una durata apprezzabile. La rilevanza di essa si palesa con riferimento alla notifica di alcuni atti giudiziari (art. 133 cod.proc.civ.).

Non esiste nel codice civile una definizione di dimora.

E' pacifico tuttavia che essa importi l'attualità della presenza fisica in determinato luogo. Non è comunque sufficiente un pernottamento, occorrendo una presenza nel sito, ancorchè temporanea, di qualche giorno.

Non sono ammesse pluralità di dimore, pur essendovi compatibilità della dimora in un posto determinato con il temporaneo allontanamento (es: affitto per un mese una casa al mare e vado a fare una gita per un giorno pernottando fuori).

In questo senso vi è anche compatibilità tra dimora e residenza in luoghi diversi.

Prassi collegate

  • Sede dell'impresa individuale presso la residenza virtuale di un senza fissa dimora

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

La dimora
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "La dimora"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto