Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

L.A.19 - Non applicabilità dell’art. 2502, secondo periodo, c.c. alle società costituite prima della sua entrata in vigore


Massima

1° pubbl. 9/06

Poiché la disposizione di cui al secondo periodo dell’art. 2502 cod. civ. ha invertito la previsione legale previgente, contenuta nell’art. 2252 cod. civ., in ordine alla necessità, salvo patto contrario, del consenso unanime dei soci per la valida adozione della decisione di fusione di una società di persone, tale disposizione non può essere applicata a quei contratti che si siano formati prima della sua entrata in vigore.
Nel caso contrario si violerebbero i principi della irretroattività delle norme di cui all’art. 11 delle preleggi e sulla interpretazione della volontà dei contraenti di cui agli artt. 1362 e ss. cod. civ. (cfr. per analogia con la trasformazione Decr. Trib. Milano, Sez. VIII civile, 8 luglio 2005; Decr.Trib. Reggio Emilia, 13 gennaio 2006).

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

L.A.19 - Non applicabilità dell’art. 2502, secondo periodo, c.c. alle società costituite prima della sua entrata in vigore
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "L.A.19 - Non applicabilità dell’art. 2502, secondo periodo, c.c. alle società costituite prima della sua entrata in vigore"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto