Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

L'anstalt




Si è vivamente discusso sul riconoscimento della personalità giuridica nel nostro ordinamento delle anstalten, entità create nell'ordinamento straniero del Liechtenstein. Esse, qualificate secondo il diritto di appartenenza come persone giuridiche, sono connotate da una struttura soggettiva assai peculiare. L'ammissibilità che l'anstalt sia costituita anche da un solo fondatore (questione peraltro risolta anche in passato positivamente ), non appare oggi così macroscopicamente in contraddizione con le regole che presiedono il diritto delle società o i principi generali del nostro ordinamento. Da un lato è intervenuta l'introduzione, in esito all'art. 8 D.Lgs. 88/93, dell'art. 2475 bis cod.civ. , con il quale si è prevista la figura della società a responsabilità limitata unipersonale. Dall'altro è stata riconosciuta l'operatività del trust anche nel nostro Paese dal giorno 1 gennaio 1992 con l'entrata in vigore (a seguito della Legge 16 ottobre 1989, n. 364, che ne ha autorizzato la ratifica) della Convenzione internazionale relativa alla legge sui trusts ed al loro riconoscimento, sottoscritta a L'Aja il 01 luglio 1985.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

L'anstalt
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "L'anstalt"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto