Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

K.A.38 - Maggioranze richieste per la trasformazione eterogenea atipica di associazione non riconosciuta in societa’ di persone o di capitali


Massima

1° pubbl. 9/14

La regola dettata dall'art. 2500-octies c.c. secondo cui nelle associazioni aventi personalità giuridica la deliberazione di trasformazione deve essere adottata con la maggioranza richiesta dalla legge o dall'atto costitutivo per lo scioglimento anticipato e quindi, stante il rinvio all’art. 21 ultimo comma c.c., con il voto favorevole di almeno i tre quarti degli associati, si deve ritenere applicabile anche alla trasformazione eterogenea atipica di associazione non riconosciuta in società di persone o di capitali (v. orientamento K.A. 28), salvo ovviamente che l’atto costitutivo dell’associazione non preveda maggioranze diverse.

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

K.A.38 - Maggioranze richieste per la trasformazione eterogenea atipica di associazione non riconosciuta in societa’ di persone o di capitali
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "K.A.38 - Maggioranze richieste per la trasformazione eterogenea atipica di associazione non riconosciuta in societa’ di persone o di capitali"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto