Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Interdizione legale



Mentre le altre ipotesi di incapacità legale assoluta vengono disposte dall'ordinamento a tutela degli interessi del soggetto nei cui confronti sono stabilite, il codice penale prevede un caso in cui l'incapacità viene prevista come sanzione a carico di un soggetto, quale pena accessoria ad una condanna alla reclusione per un periodo di tempo non inferiore ad anni cinque (articolo 32 cod.pen.). Lo stato di interdizione legale dura fino a che dura la sanzione di natura penale.

Il campo dell'interdizione legale è parzialmente divergente rispetto a quelli delle altre forme di incapacità legale. Concerne infatti solamente gli atti di carattere patrimoniale, non investendo atti personalissimi come testamento e matrimonio nota1.

All'interdetto legale, per quanto attiene l'amministrazione e la disposizione dei beni, si applicano le norme dettate per l'interdizione giudiziale nota2.

Caratteristica saliente dell'interdizione legale, riflesso della natura sanzionatoria della stessa, è l'assolutezza della legittimazione attiva: l'azione potrà esser fatta valere da qualsiasi interessato.

Note

nota1

Anzi, si noti il contrasto con gli altri casi di incapacità di agire, nei quali non v'è da parte dell'incapace alcuna possibilità di compiere atti di natura personalissima, stante la già riferita condizione di incapacità giuridica in relazione ai medesimi.
top1

nota2

Mentre in altri casi le condanne penali sono fonte di diminuzione della capacità giuridica (se ne parla infatti in tema di incapacità giuridica assoluta), qui conseguenza della condanna è l'incapacità di agire del soggetto, stante la possibilità che gli atti di carattere patrimoniale siano posti in essere tramite il tutore.  Contra Barbero, Il sistema del diritto privato, Torino, 1993, p.77, il quale prospetta l'interdizione legale come causa limitativa della capacità giuridica.
top2

Prassi collegate

  • Quesito n. 440-2009/C, Interdetto legale sottoposto alle speciali misure di protezione ex d.l. 8/1991 e giudice competente ad autorizzare la vendita


Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Interdizione legale
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Interdizione legale"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto