Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Incapacità speciali relative



Le incapacità giuridiche speciali relative non già riguardano la possibilità del soggetto di essere parte di un rapporto: esse determinano piuttosto l'impossibilità di costui di esser parte del rapporto in quanto intercorrente con un determinato soggetto. Si pensi alle ipotesi che seguono:

  1. Sono nulle le disposizioni effettuate a favore del tutore o del protutore da parte della persona sottoposta a tutela (art. 596 cod.civ.).
  2. Sono parimenti nulle le disposizioni del testatore a favore del notaio (o dei testimoni e dell'interprete che assistano all'atto) ricevente le dichiarazioni di ultima volontà (art. 597 cod.civ.).
  3. Il vizio della nullità inficia le disposizioni a favore di chi abbia provveduto alla materiale scritturazione del testamento segreto, salvo che siano approvate di mano dallo stesso testatore o nell'atto della consegna. Sono pure nulle le disposizioni a favore del notaio a cui il testamento segreto è stato consegnato in plico non sigillato (art. 598 cod.civ.).
  4. Sono previsti alcuni divieti speciali di comprare (anche se all'asta pubblica o per interposta persona) a carico degli amministratori dei beni dello Stato, dei comuni, delle province o degli altri enti pubblici, rispetto ai beni affidati alla loro cura, nonchè dei pubblici ufficiali rispetto ai beni che sono venduti per loro ministero (art. 1471 cod.civ. nn. 1 e 2).  


Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Incapacità speciali relative
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Incapacità speciali relative"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto