Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Il diritto d'autore




Il diritto d'autore possiede un contenuto complesso. Esso infatti si sostanzia in una componente patrimoniale ed in quella, squisitamente personale, consistente nel c.d. diritto morale. Quest'ultimo non è cedibile.

Può dirsi in un certo senso estrinsecazione del diritto d'autore anche il diritto esclusivo di riproduzione dell'opera. La rilevanza economica di esso è notevole: si pensi al fenomeno della duplicazione di opere dell'ingegno di vario genere (cinematografiche, programmi per elaboratore, etc.), ciò che risulta estremamente agevole con l'ausilio dei moderni sistemi informatici.

Fondamentale per la protezione del diritto d'autore si pone la Legge 22 aprile 1941, n.633 , il cui impianto fondamentale è stato più volte sottoposto a novellazione (cfr. da ultimo, per la parte relativa alle situazioni soggettive di cui è titolare l'autore, il D.Lgs. 13 febbraio 2006, n.118 ).

News collegate

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Il diritto d'autore
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Il diritto d'autore"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto