Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

I.I.5 - Clausola di mero gradimento e obbligo di acquisto da parte degli altri soci o di un terzo


Massima

1° pubbl. 9/04

È legittimo sottoporre i trasferimenti di partecipazioni, sia inter vivos che mortis causa, alla clausola statutaria di mero gradimento con il correttivo della previsione dell’obbligo di acquisto da parte dei soci o di un terzo in caso di diniego di gradimento.
In tal caso non compete al socio alienante il diritto di recesso.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

I.I.5 - Clausola di mero gradimento e obbligo di acquisto da parte degli altri soci o di un terzo
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "I.I.5 - Clausola di mero gradimento e obbligo di acquisto da parte degli altri soci o di un terzo"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto