Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

H.H.3 - Recesso e modifica della durata da determinata a indeterminata


Massima

1° pubbl. 9/04

Nel caso di delibera che introduca la durata indeterminata della società, iscritta anteriormente allo scadere del termine precedentemente determinato, ai soci è attribuito il diritto di recesso ai sensi del terzo comma dell’art. 2437 cod. civ., e non ai sensi del secondo comma, lettera a), del medesimo articolo.
A ciò consegue che il diritto di recesso può essere esercitato in qualunque momento, anche dai soci che hanno concorso all’approvazione della delibera, e con un preavviso di almeno 180 giorni, o del maggior termine statutariamente indicato.
Gli amministratori non sono tenuti agli adempimenti di cui all’art. 2437-ter cod. civ., anteriormente all’assemblea avente all’ordine del giorno la modifica del termine di durata della società da determinato a indeterminato.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

H.H.3 - Recesso e modifica della durata da determinata a indeterminata
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "H.H.3 - Recesso e modifica della durata da determinata a indeterminata"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto