Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Esiti della situazione determinata dalla dichiarazione di morte presunta



Le situazioni che traggono origine dalla dichiarazione di morte presunta possono così definirsi:

  1. se nessuna nuova notizia si ha del soggetto la cui morte presunta è stata dichiarata, permangono gli effetti di tale pronunzia giudiziale;
  2. se la persona di cui è stata dichiarata la morte presunta, ritorna o ne è provata l'esistenza (secondo l'art. 66 cod.civ. , il quale prevede le conseguenze della provata esistenza in vita della persona della quale si è dichiarata la morte presunta), questa recupera i beni nello stato in cui si trovano e ha diritto di conseguire il prezzo di quelli alienati, quando esso sia tuttora dovuto, o i beni nei quali sia stato investito. Essa ha altresì diritto di pretendere l'adempimento delle obbligazioni considerate estinte ai sensi del II comma dell'art. 63 cod.civ. . L'eventuale matrimonio contratto dal coniuge del morto presunto è considerato nullo, pur essendo salvi gli effetti civili di esso ai sensi dell'art. 128 cod.civ. (art.68 cod.civ. ) nota1;
  3. se è provata la data della morte del soggetto, il diritto previsto nel primo comma dell'art. 66 cod. civ. compete a coloro che a quella data sarebbero stati i suoi eredi o legatari. Questi possono inoltre pretendere l'adempimento delle obbligazioni considerate estinte ai sensi del II comma dell'art.63 cod.civ. per il tempo anteriore alla data della morte. La nullità del matrimonio contratto dal coniuge del presunto morto non può essere pronunziata, anche qualora venga accertato che la morte sia avvenuta in una data posteriorenota2.


Note

nota1

Sull'argomento si confrontino p.es. Lanzillo, Il matrimonio putativo, Milano, 1978; Sgroi, voce Morte presunta, in Enc. dir., pp. 127 e ss..
top1

nota2

V. Jemolo, Il matrimonio, in Tratt.dir. civ. it., diretto da Vassalli, vol. III, t.1, Torino, 1957, p. 500.
top2

Bibliografia

  • JEMOLO, Il matrimonio, Torino, Trattato dir. civ. it. dir. da Vassalli, III, 1957
  • LANZILLO, Il matrimonio putativo, Milano, 1978
  • SGROI, Morte presunta, Enc.dir., XXVII, 1977


Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Esiti della situazione determinata dalla dichiarazione di morte presunta
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Esiti della situazione determinata dalla dichiarazione di morte presunta"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto