Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elementi essenziali (contratto di mutuo)




Sottoporremo ad analisi forma, elemento causale ed oggetto del contratto di mutuo. Particolare interesse suscita l'apprezzamento dell'aspetto formale. Da un lato infatti il mutuo si palesa come contratto a forma libera (ancorchè qualificata dall'aspetto reale afferente alla consegna delle cose che ne sono oggetto), dall'altro tuttavia singole disposizioni di legge impongono l'adozione della forma scritta (art. art.117 del D.Lgs. 385/1993, modificato recentemente dal D.Lgs. 141/10 a sua volta ulteriormente modificato dal D.Lgs. 169/12), anche in dipendenza del contenuto di specifiche clausole (la pattuizione di interessi ultralegali: cfr. l'art.1284 cod.civ.).

La ricognizione relativa alla causa si manifesta almeno altrettanto interessante, con particolare riferimento alla categoria del c.d. mutuo "di scopo".

Infine la considerazione dell'oggetto avrà quale esito la messa a fuoco dei requisiti di fungibilità e di consumabilità delle cose mutuate.

News collegate

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Elementi essenziali (contratto di mutuo)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Elementi essenziali (contratto di mutuo)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto