Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elementi accidentali del testamento




Anche il negozio testamentario, pur sempre esplicazione di autonomia privata, è qualificato dalla possibilità per il disponente di poter introdurre una volontà "secondaria" accanto a quell'intento che può essere considerato "principale". Per tale via risulta possibile per il testatore modulare con maggior precisione il proprio intento allo scopo di raggiungere le finalità avute di mira.

Una disamina degli elementi accidentali nel testamento deve essere preceduta da alcune precisazioni. Anzitutto giova osservare come, pur essendo la trattazione generale dell'argomento propria dello studio del contratto o del negozio giuridico, soltanto nell'ambito degli atti di liberalità viene ad assumere una allocazione più appropriata per quanto attiene all' onere (o modo). Al proposito occorre tuttavia probabilmente ripudiare la nozione tradizionale di modo come elemento accidentale, volto a ridimensionare il contenuto di una disposizione gratuita o liberale, per pervenire (come si dirà nel corso dell'esame specifico ad esso dedicato) ad una definizione più precisa ed appropriata in chiave di disposizione autonoma. 

Quanto al riscontro normativo, è inoltre il caso di notare (reiterando un'osservazione che può essere svolta anche in riferimento alla normativa afferente al contratto in genere) come una disciplina specifica sia dedicata nell'ambito testamentario alla condizione, ma non al termine. Quest'ultimo rinviene il proprio ambito di applicazione nelle disposizioni a titolo particolare (vale a dire i legati), risultando il principio semel heres semper heres ostativo ad un'operatività relativamente all'istituzione d'erede.

Il tradizionale riferimento a condizione, termine e modo non esclude infine che il testatore si avvalga di ulteriori clausole accessorie, qualificabili come accidentali: non è da trascurare la possibilità ad esempio di inserire una clausola penale allo scopo di rafforzare un'obbligazione imposta a carico dell'onerato.

 

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Elementi accidentali del testamento
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Elementi accidentali del testamento"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto