Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Disposizioni sulla legge in generale - Preleggi art. 16


TRATTAMENTO DELLO STRANIERO

Lo straniero è ammesso a godere dei diritti civili attribuiti al cittadino a condizione di reciprocità e salve le disposizioni contenute in leggi speciali.
(Vedi la L. 5 febbraio 1992, n. 91, recante nuove norme sulla cittadinanza)

Questa disposizione vale anche per le persone giuridiche straniere [c.c. 2505; c.p.c. 4].
(Vedi la Convenzione di Bruxelles del 29 febbraio 1968, resa esecutiva in Italia con L. 28 gennaio 1971, n. 220, sul reciproco riconoscimento delle società e persone giuridiche)

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Disposizioni sulla legge in generale - Preleggi art. 16"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto