Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidale



La Legge 17 agosto 2005, n. 173 ha introdotto nuove forme di protezione del consumatore che si riferiscono a tecniche commerciali particolarmente aggressive e suscettibili, per tale motivo, di recare pregiudizi specialmente gravi, con particolare riferimento a coloro che rimangano vittime di vere e proprie "catene di S.Antonio" promosse per scopi di vendita.

La normativa assume in considerazione due fenomeni differenti. Da un lato la vendita diretta a domicilio , attività che viene disciplinata in maniera specifica (artt.1, 2 , 3 e 4 della Legge cit.); dall'altro vengono vietate espressamente "le forme di vendita piramidali e di giochi o catene" (artt. 5 , 6 e 7 della Legge cit.).

News collegate

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidale
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidale"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto