Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Deferimento delle operazioni ad un notaio (divisione)



Il procedimento divisionale previsto dalla legge in materia di divisione ereditaria (applicabile in forza del rinvio di cui all'art. 1116 cod.civ. anche alla divisione in generale della cosa comune, ad eccezione di talune regole specifiche in tema di collazione e di prelevamenti: cfr. artt. 724 e 725 cod.civ.) può anche essere affidato, col consenso di tutti di condividenti, ad un notaio nota1. La nomina di questo, in mancanza di accordo (ovviamente sul nominativo del professionista), è fatta con provvedimento del Tribunale del luogo dell'apertura della successione ex art. 730 cod.civ. nota2.

Qualora sorgano controversie nel corso delle operazioni, ai sensi del II comma dell'art. 730 cod.civ. , esse sono riservate e rimesse tutte insieme alla cognizione dell'autorità giudiziaria competente, che provvede con unica sentenza (Cass. Civ. Sez. II, 1520/88 ) nota3.

Note

nota1

V. Giannattasio, Delle successioni. Divisione-Donazione, in Comm. cod. civ., Torino, 1980, p.67.
top1

nota2

Si confrontino Morelli, La comunione e la divisione ereditaria, in Giur. sist. civ. comm., Torino, 1986, p.275; Galgano, Diritto privato, Padova, 1994, p.822.
top2

nota3

Marinaro, in Comm. civ. annotato con la dottrina e la giurisprudenza, a cura di Perlingieri, Torino, 1983, p.543; De Cesare-Gaeta, La divisione giudiziale, in Successioni e donazioni, a cura di Rescigno, vol. II, Padova, 1994, p.53.
top3

Bibliografia

  • DE CESARE-GAETA, La divisione giudiziale, Padova, Succ. e don. dir. da Rescigno, II, 1994
  • GALGANO, Diritto privato, Padova, 1994
  • GIANATTASIO, Delle successioni testamentarie, Torino, Comm.cod.civ., II, 1980
  • MARINARO, Torino, Cod.civ.annotato a cura Perlingieri, II, 1983
  • MORELLI, La comunione e la divisione ereditaria, Torino, Giur.sist.civ.comm., 1986

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Deferimento delle operazioni ad un notaio (divisione)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Deferimento delle operazioni ad un notaio (divisione)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto