Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 6


La domanda per ottenere l'autorizzazione al prelievo, da parte
degli enti ospedalieri, degli ospedali militari, degli istituti
universitari, degli istituti a carattere scientifico previsti
dall'art. 3 della legge 2 dicembre 1975, n. 644, deve contenere:
a) l'indicazione delle parti, degli organi o gruppi di organi che
si intende prelevare;
b) la descrizione dei locali attrezzati per il prelievo in
condizioni asettiche e le modalità di conservazione in condizioni
idonee delle parti e degli organi prelevati;
c) la descrizione, con la relativa documentazione, degli
ambienti, strumenti e personale del laboratorio o servizio per la
ricerca dei caratteri immunogenetici del donatore, del quale si
dispone in via diretta o mediante convenzione con analoghi laboratori
o servizi di istituti universitari o enti ospedalieri;
d) l'elenco dei sanitari cui verrà affidata l'esecuzione diretta
del prelievo e la documentazione relativa alla loro specifica
competenza nel campo chirurgico; tali sanitari possono essere sia
dipendenti dell'ente o casa di cura, sia comunque da essi incaricati,
se necessario, previa convenzione con l'ente o casa di cura di
appartenenza.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 6"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto