Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Presidente Repubblica del 1961 numero 145 art. 12


Le Ditte hanno l'obbligo di iscrivere i propri agenti e rappresentanti all'Ente Nazionale Assistenza Agenti e Rappresentanti di Commercio (E.N.A.S.A.R.C.O.) entro i sei mesi dall'inizio del rapporto di agenzia o di rappresentanza.
I contributi di cui all'articolo precedente saranno versati all'Ente di cui sopra all'atto della liquidazione delle provvigioni, o, comunque, non oltre tre mesi dalla data della liquidazione stessa; in caso di omesso o ritardato versamento dei contributi fuori di detto ultimo termine, le ditte, se richieste dall'Ente, son tenute a versare altresì le spese e gli interessi di mora in misura pari al doppio del tasso ufficiale di sconto.
Anche la indennità di cui all'art. 9 verrà accantonata presso l'E.N.A.S.A.R.C.O. con le modalità da stabilire nel regolamento di cui all'art. 20 a condizione che l'Istituto si impegni di corrispondere annualmente alle aziende interessate un interesse del 4 per cento sulle somme accantonate.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Presidente Repubblica del 1961 numero 145 art. 12"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto