Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Ministeriale del 1991 numero 33 art. 3


Gli indici, di cui devono essere corredati il repertorio per gli atti tra vivi e quello per gli atti di ultima volontà, possono essere tenuti anche con sistema meccanografico. La rilegatura dei tabulati deve effettuarsi annualmente con le modalità del citato art. 17 delle istruzioni 12 dicembre 1959.
Il repertorio per gli atti tra vivi tenuto con sistema meccanografico deve essere altresì corredato di un indice su supporto magnetico nel quale sono memorizzati, per i soli atti conservati, cognome e nome delle parti, data e natura (in codice) dell'atto, numero di raccolta. Con successivo decreto verranno stabilite le caratteristiche tecniche del supporto magnetico ( Con D.M. 10 ottobre 1992 (Gazz. Uff. 26 ottobre 1992, n. 252) sono state determinate le caratteristiche tecniche del supporto magnetico.
). Con D.M. 10 ottobre 1992 (Gazz. Uff. 26 ottobre 1992, n. 252) sono state determinate le caratteristiche tecniche del supporto magnetico.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Ministeriale del 1991 numero 33 art. 3"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto