Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Legge del 2011 numero 216 art. 25-bis


COPERTURA DEGLI INDENNIZZI RICONOSCIUTI AI SOGGETTI TITOLARI DI BENI, DIRITTI E INTERESSI SOTTOPOSTI IN LIBIA A MISURE LIMITATIVE AI SENSI DELL'ARTICOLO 4 DELLA LEGGE 6 FEBBRAIO 2009, N. 7

1. L'impegno di spesa di cui all'articolo 4 della legge 6 febbraio 2009, n. 7, è prorogato alle medesime condizioni per l'anno 2012. A tal fine, al comma 2, lettera b), dell'articolo 3 della legge 6 febbraio 2009, n. 7, sono apportate le seguenti modifiche:
a) dopo il numero 1) è inserito il seguente:
«1-bis) 7,5 per mille per l'esercizio che inizia successivamente al 31 dicembre 2011»;
b) al numero 2), la parola: «2011» è sostituita dalla seguente: «2012».
2. Ai fini della determinazione della misura dell'acconto dell'addizionale all'imposta sul reddito delle società dovuto per l'anno 2012 si tiene conto della disposizione di cui all'articolo 3, comma 2, lettera b), numero 1-bis), della legge 6 febbraio 2009, n. 7, introdotta dal comma 1 del presente articolo.
3. Il Ministro dell'economia e delle finanze è autorizzato ad apportare, con propri decreti, le occorrenti variazioni di bilancio.
(Articolo inserito dalla legge di conversione 24 febbraio 2012, n. 14)

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Legge del 2011 numero 216 art. 25-bis"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto