Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Decreto Legge del 1996 numero 669 art. 12


DIFFERIMENTO E MODIFICA DI TERMINI IN MATERIA DI PUBBLICO IMPIEGO
1. ... (Comma soppresso dalla legge di conversione 28 febbraio 1997, n. 30).
2. ... (Comma soppresso dalla legge di conversione 28 febbraio 1997, n. 30).
3. Il termine del 31 dicembre 1996, previsto dal comma 6 dell'articolo 57 del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 , in materia di attribuzione temporanea di mansioni superiori, nel testo sostituito dall'articolo 1 del decreto-legge 10 maggio 1996, n. 254, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 luglio 1996, n. 365, è differito al 31 dicembre 1997.
(Per l'ulteriore differimento del termine non oltre il 31 dicembre 1998, vedi l'art. 39, comma 17, L. 27 dicembre 1997, n. 449)
4. Per l'anno 1997 resta ferma la facoltà per l'Agenzia spaziale italiana (ASI), nei limiti delle disponibilità di bilancio, di stipulare i contratti di cui all'articolo 16, comma 1, della legge 30 maggio 1988, n. 186.
(Comma così sostituito dalla legge di conversione 28 febbraio 1997, n. 30)
5. ... (Comma soppresso dalla legge di conversione 28 febbraio 1997, n. 30).
5-bis. Ai dipendenti pubblici in posizione di fuori ruolo presso gli enti di cui all'articolo 1, comma 1, del D.Lgs. 30 giugno 1994, n. 479 , continua ad essere corrisposto lo stesso trattamento economico spettante al personale di pari qualifica dell'Amministrazione di provenienza.
(Comma aggiunto dalla legge di conversione 28 febbraio 1997, n. 30)

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Decreto Legge del 1996 numero 669 art. 12"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto