Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Contratto autonomo di garanzia: disciplina applicabile




Onde trarre una qualche appagante risposta all'interrogativo circa l'individuazione di una disciplina del contratto autonomo di garanzia, si palesa in primo luogo necessario ancora una volta ribadirne l'indipendenza rispetto alla negoziazione principale, alla quale, peraltro, non può non essere in una qualche misura avvinta da un collegamento negoziale. Le notevoli affinità che la fattispecie in considerazione presenta rispetto alla fidejussione renderà inoltre necessario un serrato confronto tra l'una e l'altra figura, allo scopo di evidenziare gli elementi differenziali tra l'una e l'altra. Il regime delle eccezioni praticabili dal garante nei confronti del garantito sarà infine oggetto di una disamina particolarmente attenta costituendo, come è evidente, il nucleo centrale delle questioni prospettabili al riguardo.

 

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Contratto autonomo di garanzia: disciplina applicabile
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Contratto autonomo di garanzia: disciplina applicabile"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto