Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Contratti conclusi in esito a specifica contrattazione



Si sottraggono alla disciplina delle condizioni generali di contratto ed a quelle che approntano una tutela del contraente non predisponente, quegli accordi negoziali che sono il frutto di un'apposita trattativa tra le parti.

In questo senso dunque non si applica la disciplina di cui all'art. 1341 cod.civ. quando la clausola, pur contenuta in un contratto unilateralmente predisposto e destinato ad essere applicato in una serie indefinita di casi, sia stata oggetto di specifica contrattazione tra le parti (Cass. Civ. Sez. Unite, 3989/77 ).

In giurisprudenza si rinviene anche l'affermazione dell'inoperatività della regola in esame nel caso in cui, pur non essendovi stata contrattazione in quanto il testo contrattuale è stato predisposto in blocco dal solo contraente predisponente, tuttavia il contratto non è destinato a regolare una serie indefinita di rapporti, essendo stato previsto per il singolo caso (Cass. Civ. Sez. I, 230/86 )nota1.

A maggior ragione non v'è neppure bisogno di una specifica approvazione quando il contratto sia stato redatto da entrambi i contraenti (o anche predisposto da un terzo: cfr. Cass. Civ. Sez. I, 136/87 ), non essendo il frutto di una volontà unilateralmente precostituita da una  soltanto delle parti (Cass. Civ. Sez. I, 4531/99 ; Cass. Civ. Sez. III, 4847/86 ).

Si ritiene possa concludersi analogamente (escludendosi cioè la disciplina di cui all'art. 1341 cod.civ. ) quando il testo del contratto proviene da una intesa tra organizzazioni di categoria, spesso nell'ambito di contratti-tipo o contratti normativi ovvero dall'esito di un procedimento volto ad individuare il contraente, quale  una gara, pubblici incanti, la licitazione privata (Cass. Civ. Sez. II, 6887/86 ).

Note

nota1

Per una panoramica degli orientamenti giurisprudenziali cfr. Napoli, Le condizioni generali di contratto nella giurisprudenza, in Le condizioni generali di contratto, vol. II, Milano, 1979-1981, p. 3 e ss.; Sicchiero, Condizioni generali di contratto, in  Riv.dir.civ., 1987, vol. II, p. 215 e ss.; Alpa, Condizioni generali di contratto, in Nuova giur.civ.comm., 1988, vol. II, p. 27.
top1

 

Bibliografia

  • ALPA, Condizioni generali di contratto, Nuova giur.civ.comm., II, 1988
  • NAPOLI, Le condizioni generali di contratto, Milano, II, 1981
  • SICCHIERO, Condizioni generali di contratto, Riv.dir.civ., II, 1987

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Contratti conclusi in esito a specifica contrattazione
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Contratti conclusi in esito a specifica contrattazione"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto