Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Confermabilità della disposizione testamentaria che attribuisca un usufrutto successivo




Pare non vi siano difficoltà per ammettere la conferma ex art. 590 cod.civ. di un usufrutto successivo, vietato dall'art.698 cod.civ. . Il divieto vale infatti per il testamento, mentre per la donazione l'art.796 cod.civ. legittima l'opinione per cui esso varrebbe per i soggetti ulteriori rispetto a donante e donatario (vale a dire che sarebbe permesso al donante riservare l'usufrutto a sè medesimo vita natural durante e, dopo si sè, per altri). Ciò consentirebbe la sanatoria della disposizione testamentaria, sostanzialmente equivalendo la conferma a riconoscere l'operatività di una dinamica simile a quella della donazione nota1 .

Note

nota1

Capozzi, Successioni e donazioni, t.1, Milano, 2002, p.514.
top1

nota

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Confermabilità della disposizione testamentaria che attribuisca un usufrutto successivo
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Confermabilità della disposizione testamentaria che attribuisca un usufrutto successivo"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto