Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Commissione Tributaria Regionale Roma del 2016, Sez. XIV numero 4180 (27/06/2016)



Il contratto di factoring è un contratto attraverso il quale l'imprenditore cede uno o più crediti vantati nei confronti dei propri clienti al factor, il quale li prende in carico, li gestisce e finanzia l'imprenditore anticipando una somma percentuale dei crediti ceduti, trattenendo una commissione quale compenso per il suo operato; si tratta in effetti di un finanziamento mediante la cessione del credito e nel caso in esame non essendovi nessun riferimento al pagamento di una commissione e non essendovi nessuna condizione che produca i suoi effetti al verificarsi dell'evento, ne discende che va inquadrato nell'ambito della fattispecie di cui all'art. 2, comma III, lettera a del Dpr. n. 633/72.

Il contratto in questione è assoggettato all'imposta di registro in misura proporzionale, non rientrando nel campo di applicazione dell'Iva.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Commissione Tributaria Regionale Roma del 2016, Sez. XIV numero 4180 (27/06/2016)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto