Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Comm. Reg. di Disciplina per la Toscana, II Collegio, Sessione 15 febbraio 2010


È punibile, ai sensi dell'art. 147, comma1, lett. b), il notaio che rifiuta, nonostante i solleciti, di completare la documentazione contabile richiestagli dal Consiglio Notarile, persistendo nei propri immotivati rifiuti, sino in sede di procedimento disciplinare dinanzi alla Commissione Amministrativa Regionale di Disciplina. Il mero parere espresso dal Consiglio di Stato in un ricorso straordinario al Capo dello Stato, per di più in assenza di contraddittorio, non sospende il procedimento disciplinare; in contrario, una sospensione sarebbe in palese contrasto con il dovere di celerità, immediatezza e concentrazione che caratterizza il procedimento amministrativo disciplinare.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Comm. Reg. di Disciplina per la Toscana, II Collegio, Sessione 15 febbraio 2010"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto