Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 909


SEZIONE IX Delle acque (DIRITTO SULLE ACQUE ESISTENTI NEL FONDO)
1. Il proprietario del suolo ha il diritto di utilizzare le acque in esso esistenti, salve le disposizioni delle leggi speciali per le acque pubbliche e per le acque sotterranee.
2. Egli può anche disporne a favore d' altri, qualora non osti il diritto di terzi; ma, dopo essersi servito delle acque, non può divertirle in danno d' altri fondi.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 909"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto