Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 560


RIDUZIONE DEL LEGATO E DELLA DONAZIONE D'IMMOBILI

1. Quando oggetto del legato o della donazione da ridurre è un immobile, la riduzione si fa separando dall' immobile medesimo la parte occorrente per integrare la quota riservata, se ciò può avvenire comodamente.
2. Se la separazione non può farsi comodamente e il legatario o il donatario ha nell' immobile un' eccedenza maggiore del quarto della porzione disponibile, l' immobile si deve lasciare per intero nell' eredità, salvo il diritto di conseguire il valore della porzione disponibile. Se l' eccedenza non supera il quarto, il legatario o il donatario può ritenere tutto l' immobile, compensando in danaro i legittimari.
3. Il legatario o il donatario che è legittimario può ritenere tutto l' immobile, purché il valore di esso non superi l' importo della porzione disponibile e della quota che gli spetta come legittimario.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 560"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto