Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 397


EMANCIPATO AUTORIZZATO ALL'ESERCIZIO DI UN'IMPRESA COMMERCIALE

1. Il minore emancipato può esercitare un' impresa commerciale senza l' assistenza del curatore, se è autorizzato dal tribunale, previo parere del giudice tutelare e sentito il curatore.
2. L' autorizzazione può essere revocata dal tribunale su istanza del curatore o d' ufficio, previo, in entrambi i casi, il parere del giudice tutelare e sentito il minore emancipato.
3. Il minore emancipato, che è autorizzato all' esercizio di un' impresa commerciale, può compiere da solo gli atti che eccedono l' ordinaria amministrazione, anche se estranei all' esercizio dell' impresa.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 397"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto