Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 367


DICHIARAZIONE DI DEBITI O CREDITI DEL TUTORE

1. Il tutore, che ha debiti, crediti o altre ragioni verso il minore, deve esattamente dichiararli prima della chiusura dell' inventario. Il cancelliere o il notaio hanno l' obbligo di interpellarlo al riguardo.
2. Nel caso d' inventario senza opera di cancelliere o di notaio, il tutore è interpellato dal giudice tutelare all' atto del deposito.
3. In ogni caso si fa menzione dell' interpellazione e della dichiarazione del tutore nell' inventario o nel verbale di deposito.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 367"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto