Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 2307


PROROGA DELLA SOCIETA'
1. Il creditore particolare del socio può fare opposizione alla proroga della società entro tre mesi dall' iscrizione della deliberazione di proroga nel registro delle imprese.
2. Se l' opposizione è accolta, la società deve, entro tre mesi dalla notificazione della sentenza, liquidare la quota del socio debitore dell' opponente.
3. In caso di proroga tacita ciascun socio può sempre recedere dalla società, dando preavviso a norma dell' articolo 2285, e il creditore particolare del socio può chiedere la liquidazione della quota del suo debitore a norma dell' articolo 2270.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 2307"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto