Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 171


CESSAZIONE DEL FONDO
1. La destinazione del fondo termina a seguito dell' annullamento o dello scioglimento o della cessazione degli effetti civili del matrimonio.
2. Se vi sono figli minori il fondo dura fino al compimento della maggiore età dell' ultimo figlio. In tale caso il giudice può dettare, su istanza di chi vi abbia interesse, norme per l' amministrazione del fondo.
3. Considerate le condizioni economiche dei genitori e dei figli ed ogni altra circostanza, il giudice può altresì attribuire ai figli, in godimento o in proprietà, una quota dei beni del fondo.
4. Se non vi sono figli, si applicano le disposizioni sullo scioglimento della comunione legale.
(Articolo così sostituito dall'art. 52, L. 19 maggio 1975, n. 151, sulla riforma del diritto di famiglia).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 171"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto