Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cespiti e situazioni soggettive invendibili



Non è ammissibile che siano validamente oggetto di atti di vendita i diritti reali di garanzia, le res extra commercium (che si pongono al di fuori dei traffici giuridici), le energie lavorative, la situazione possessoria come tale nota1. Esamineremo partitamente ciascuna delle ipotesi predette.
Non sono altresì vendibili i provvedimenti concessori, abilitativi in forza dei quali un'attività di impresa o professionale sia svolta. Si tratta infatti di atti amministrativi che vengono rilasciati ad personam e che non sono, in quanto tali, negoziabili tra privati. Occorre al riguardo rammentare della possibilità che del provvedimento amministrativo possa farsi voltura in favore del cessionario dell'azienda che venga ceduta. Poichè è ben possibile che l'attività venga esercitata sulla scorta del rilascio di concessione e/o di autorizzazione da parte delle competenti autorità, non è infrequente che alla cessione dell'azienda si debba accompagnare la voltura dei detti provvedimenti che ne costituiscono il presupposto. Anche in questo caso non si può certo parlare di "vendita di licenza" o altro, anche se nel linguaggio comune la reintestazione del provvedimento a nome del cessionario in forza di apposite disposizioni normative viene percepita dai non addetti ai lavori proprio in tale modo.

Note

nota1

Cfr. Capozzi, Dei singoli contratti, Milano, 1988, p. 39 e ss.. Non possono costituire oggetto di un contratto di compravendita neppure quei diritti che, per la loro stretta attinenza alla persona, sono per loro natura inalienabili: tali i diritti della personalità e i diritti familiari (Mirabelli, Dei singoli contratti, in Comm.cod.civ., libroIV, Torino, 1991, p.7).
top1

Bibliografia

  • MIRABELLI, Dei singoli contratti, Torino, Comm. cod. civ., vol. IV, 1968

Prassi collegate

  • Quesito di Impresa n. 102-2013/I, Conferimento in società di concessione demaniale marittima per la gestione di uno stabilimento balneare
  • Quesito n. 167-2012/I, Quesiti in tema di trasferibilità delle licenze taxi, autotrasporto e commercio ambulante
  • Studio n. 119-2011/I, I quorum assembleari della s.r.l. e la loro derogabilità
  • Quesito n. 117-2011/I, Trasferimento di partecipazione in società di farmacia ed esercizio dell’attività in forma individuale
  • Quesito n. 191-2011/C e Tributario 57-2011/T, Contratto di rateizzazione di debiti relativi alle quote latte – profili civilistici e fiscali

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Cespiti e situazioni soggettive invendibili
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cespiti e situazioni soggettive invendibili"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto