Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. VI-T del 2014 numero 26647 (17/12/2014)



In tema di classificazione di immobili di lusso, deve intendersi "superficie utile complessiva" tutta quella che fa parte della casa, cioè tutto ciò che appartiene al complesso costruttivo considerato nel suo insieme unitario.

La presenza di locali abusivi conta a fini della qualificazione di un'abitazione di lusso. Pertanto, non può godere dei benefici fiscali (Iva) il contribuente che abbia acquistato un immobile se nel calcolo della superficie utile rientrano anche le soffitte abusive.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. VI-T del 2014 numero 26647 (17/12/2014)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto