Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Unite del 2007 numero 10941 (14/05/2007)


Nel caso di compravendita internazionale di beni mobili fra una società belga ed una italiana, per determinare la competenza giurisdizionale in materia civile e commerciale si applica l'art. 5, n. 1, lett. b) del Regolamento CE n. 44/2001 secondo cui occorre dare rilievo esclusivamente al luogo di esecuzione dell'obbligazione di consegna dei beni. Tale luogo si deve individuare ai sensi dell'art. 31 della Convenzione di Vienna dell'11 aprile 1980 secondo cui, in mancanza di indicazioni specifiche, la consegna si intende fatta al primo trasportatore perché faccia pervenire i beni all'acquirente.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Unite del 2007 numero 10941 (14/05/2007)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto