Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Unite del 1995 numero 5474 (18/05/1995)


L' azione di nunciazione nei confronti della pubblicata amministrazione può essere esercitata con riferimento alla stipulazione di pericolo creata, non dall' opera pubblica in sé, ma dalle sue modalità di esecuzione, in violazione delle regole poste dalla prudenza e dalla tecnica a salvaguardia dei diritti altrui (nella specie, impiego, per uno sbancamento stradale, di mezzi cingolati pesanti e di potenti martelli demolitori, le cui vibrazioni l' istante assume abbiano provocato danni alla sua costruzione e siano tali da interessare le strutture portanti della stessa, in caso di prosecuzione dello scavo), atteso che, in tale ipotesi, l' intervento richiesto all' autorità giudiziaria riguarda un' attività meramente materiale, senza interferire nella sfera dei poteri pubblicistici dell' amministrazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Unite del 1995 numero 5474 (18/05/1995)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto