Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Lavoro del 1998 numero 894 (29/01/1998)


Attesa la compatibilità giuridica tra le funzioni di lavoratore dipendente (nella specie direttore generale) e quelle di amministratore di una società, la sussistenza di un simile rapporto deve essere verificata in concreto, essendo necessario accertare da una parte l'esistenza di una volontà della società distinta da quella del singolo amministratore, di conseguenza non è configurabile un rapporto di lavoro subordinato quando l'amministratore sia unico, dall'altra il ricorrere dell'elemento tipico, qualificante, della subordinazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Lavoro del 1998 numero 894 (29/01/1998)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto