Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Lavoro del 1995 numero 3496 (25/03/1995)


La norma di cui all' art. 2126 cod.civ (sulla "prestazione di fatto con violazione di legge") ha carattere eccezionale e può trovare applicazione solo nell' ambito del lavoro subordinato, senza possibilità di estensione a rapporti di lavoro autonomi, neppure se riconducibili all' ipotesi del lavoro c.d. parasubordinato di cui all' art. 409 n. 3 cod.proc.civ. (nella specie, la S.C. ha escluso l' applicabilità della disposizione citata all' attività svolta da un medico generico di base convenzionato con una unità sanitaria locale in favore di assistiti in eccedenza rispetto al massimale di legge applicabile nel caso specifico).

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Lavoro del 1995 numero 3496 (25/03/1995)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto