Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 2002 numero 6591 (08/05/2002)


Nell'obbligazione risarcitoria da fatto illecito, il luogo in cui sorge l'obbligazione coincide con quello in cui si verifica l'evento-lesione del bene giuridico tutelato, soltanto nell'ipotesi di lesione dei diritti della personalità costituzionalmente garantiti; per i danni patrimoniale e morali, che hanno natura di danni conseguenza, l'obbligazione deve invece considerarsi sorta nel luogo in cui il danno si verifica. In caso di diffamazione via internet, il forum commissi delicti non può esser identificato con quello in cui si trova il server sul quale sono caricate le pagine diffamatorie, bensì va individuato nel luogo in cui i danni patrimoniali e morali si verificano, e cioè nel luogo del domicilio del soggetto danneggiato, ove prima e più che altrove si sostanzia l'impoverimento e il danno morale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 2002 numero 6591 (08/05/2002)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto