Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1998 numero 9175 (15/09/1998)


L'eventuale ambiguità dei termini adoperati per conferire al difensore la procura speciale per ricorrere in cassazione non è causa di nullità della procura stessa, ma va superata ritenendo che la parte abbia inteso concludere un negozio capace di produrre qualche effetto, piuttosto che la volontà di attuare un negozio privo di effetti, e ciò in ossequio al principio di conservazione dell'atto, di cui all'art. 1367 cod. civ..

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1998 numero 9175 (15/09/1998)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto