Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1996 numero 9984 (14/11/1996)


Poiché anche la lesione da parte di un terzo di un diritto di credito, come quella di un diritto assoluto, può cagionare un danno ingiusto, questo è risarcibile ai sensi dell' art. 2043 cod. CIV..Se il venditore - mittente del contratto di trasporto in forza di risoluzione consensuale restituisce al compratore - destinatario della merce vendutagli il prezzo di essa, ha diritto ad averne la restituzione; ma se questa prestazione è divenuta impossibile perché la merce si è perduta per fatto illecito del dipendente del vettore, il suddetto venditore - mittente è legittimato ad agire nei confronti di questo per ottenere il risarcimento del danno.Soltanto se l'autotrasportatore è responsabile a titolo contrattuale "ex recepto" per la perdita o avaria della merce, ai sensi dell'art. 1693 c.c., può invocare i limiti di responsabilità previsti dall'art. 1 l. 22 agosto 1985 n. 450 (sostituito dall'art. 7 l. 27 maggio 1993 n. 162) e fissati per contenere il costo del servizio di trasporto; se invece è responsabile in qualità di committente ai sensi dell'art. 2049 c.c. per avere i suoi dipendenti addetti alla custodia sottratto la merce da trasportare, non vi è deroga al principio secondo il quale la responsabilità "ex delicto" è illimitata.Il dolo del commesso nel compiere il fatto dannoso non esclude il rapporto di occasionalità necessaria con le mansioni affidategli, da intendersi nel senso che l'illecito è stato reso possibile o comunque agevolato dal rapporto di lavoro con il committente, che pertanto ne risponde ai sensi dell'art. 2049 c.c.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1996 numero 9984 (14/11/1996)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto