Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1992 numero 9348 (06/08/1992)


La divulgazione, a mezzo della stampa, di una notizia offensiva della reputazione di una determinata persona può non assurgere ad elemento costitutivo di illecito civile, che implichi risarcimento del danno, cagionato, solo quando la notizia stessa sia conforme a verità- ancorché‚ non riferita nel suo contenuto minimo essenziale, ma corredata da particolari, purché‚ non immaginari né alteranti la sostanziale portata della notizia, atti a soddisfare la compiutezza dell'informazione - e sussista un interesse sociale alla divulgazione, quale é sotteso al diritto di cronaca inteso anche quale diritto di informazione.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1992 numero 9348 (06/08/1992)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto