Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1991 numero 8788 (12/08/1991)


La responsabilità civile conseguente al danno a cose o persone provocato da animali selvatici deve essere imputata, concorrendo le condizioni di cui all'art. 2043 c.c. alla regioni, alle quali sono state trasferite le funzioni concernenti la tutela della fauna e la disciplina della caccia, e nel caso della regione Trentino-Alto Adige va attribuita alle riserve di caccia, rappresentate dalla federazione provinciale della caccia, concessionaria "ex lege" della gestione dei terreni della regione istituiti in riserva.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1991 numero 8788 (12/08/1991)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto