Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. III del 1990 numero 12123 (21/12/1990)


Nel cosiddetto mutuo di scopo, cioè nel mutuo preordinato alla realizzazione di una finalità convenzionale necessaria e tale quindi da contrassegnare la funzione del negozio, consistente nel procurare al mutuatario mezzi economici di utilizzazione vincolata, per facilitare o garantire l' adempimento, da parte del mutuatario, della obbligazione di destinazione delle cose mutuate allo scopo concordato, può essere prevista, con una pattuizione aggiuntiva, la ingerenza del mutuante nella gestione e nel reimpiego delle cose medesime.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. III del 1990 numero 12123 (21/12/1990)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto