Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. II del 2014 numero 20136 (24/09/2014)




Il provvedimento con il quale il Tribunale, in composizione collegiale, decide rigettando la domanda volta ad ottenere la revoca di un amministratore condominiale cessato dalla carica per scadenza del termine annuale, non è ricorribile per cassazione ai sensi dell'art. 111 cost. ma reclamabile davanti alla Corte di Appello così come disposto dall'art. 64 delle disp. att. c.c. E ciò in quanto in presenza della disposizione di cui all'art. 64 non è applicabile l'art. 111 cost., che svolge la sua funzione di garanzia soltanto in presenza della mancata previsione di specifici mezzi di impugnazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. II del 2014 numero 20136 (24/09/2014)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto